Viaggiare da sola: un elogio della fiducia